Hunters Point Community Library: una gemma costruita in 10 anni

steven holl

Lo scorso 24 settembre 2019 un nuovo progetto dello studio Steven Holl Architects ha preso forma: si tratta della Hunters Point Library, una avveniristica biblioteca pubblica di 22.000 metri quadrati nei Queens (New York).

Il NYTimes l’ha definito uno degli edifici più belli prodotti nella Grande Mela nell’ultimo secolo (-> vai all’articolo).

Situata in un sito importante lungo l’East River, sullo sfondo di condomini di grattacieli di rapida costruzione, la nuova biblioteca pubblica a Hunters Point si erge come un edificio pubblico e un parco pubblico, portando spazio dedicato alla comunità su Long Island City.

Resistendo alle recenti tendenze dell’incorporazione delle biblioteche pubbliche e dello spazio sociale tanto necessario all’interno di torri residenziali di fascia alta, la Hunters Point Library si erge in modo indipendente, diventando una parte integrata del vivace parco pubblico che costeggia il fiume.

La struttura verticale reinventa il modello di biblioteca tradizionale, offrendo una varietà di spazi dalle aree di lettura intima agli spazi di raccolta attivi. La scocca in cemento verniciato alluminio dell’edificio non è solo una facciata ma una struttura portante, che omette le facciate continue e le colonne. I tagli scolpiti sono scolpiti sulla facciata, mostrando il movimento delle persone all’interno e inquadrando ampie vedute dello skyline di Manhattan.

La separazione del programma in area per bambini, area per adolescenti e area per adulti può essere letta nei tagli scolpiti della parete est dell’edificio, con un’apertura della facciata per ogni area; tuttavia le divisioni programmatiche sono fluide. All’interno, il bambù caldo crea uno spazio sociale invitante, aperto alla comunità e offre spazi coinvolgenti per tutte le età. La luce naturale entra attraverso le grandi finestre da tutti i lati, animando lo spazio.

Il digitale e il libro si fondono attraverso gli scaffali e le stazioni di lavoro digitali adiacenti che scorrono verso l’alto lungo una serie di scale aperte. Fornisce un auditorium al piano terra nella sezione principale dello spazio per riunioni ed eventi pubblici. Le scale passano da un mezzanino all’altro, collegando le aree di lettura e concludendo in una terrazza di lettura sul tetto con vista sulla città e sul fiume.

Mentre il piano è compatto, la sezione dell’edificio della nuova biblioteca è aperta e scorrevole per consentire il design più efficiente dal punto di vista energetico e la maggior quantità di spazio verde pubblico sul sito. Sul lato dell’ingresso est, la biblioteca si affaccia su un giardino di lettura delimitato da un basso padiglione per uffici con un boschetto di alberi di ginkgo.

Di notte la presenza luminosa della Biblioteca di Hunters Point sul lungomare si unisce al cartello Pepsi e al cartello “Long Island” sul vecchio Gantry per diventare un faro per questo nuovo luogo di comunità.

Fonte: Steven Holl Architects Website

HUNTERS POINT LIBRARY

PROGRAMMA: Biblioteca con letture per adulti, area per bambini, area per adolescenti, centro cibernetico, sala conferenze e anfiteatro all’aperto

CLIENTE: Queens Public Library, Dipartimento di progettazione e costruzione di New York City

DIMENSIONE: 22.000 mq

 

 

Photocredits cover: Motopark, Wikimedia.org